HUMAN RIGHTS WATCH FALSIFICA LE FOTO PER ACCUSARE LA RUSSIA DI REPRESSIONE

Human Rights Watch falsifica le foto per accusare la Russia di repressione

L’Organizzazione Human Rights Watch ha pubblicato delle foto che non corrispondono con la realtà di una nazione europea ma lo ha fatto per giustificare la sua campagna mediatica contro Vladimir Putin, lo ha dimostrato un giornale tedesco.
La ONG che si dedica ufficialmente alla ” difesa dei diritti umani”, Human Rights Watch (HRW) falsifica le foto e le diffonde nella rete per giustificare la azioni delle potenze occidentali, mettere in cattiva luce ed accusare la Russia di repressione.
Il giornale tedesco ‘Linke Zeitung’ ha affermato in un articolo che HRW ha pubblicato in cui si vede una donna terrorizzata per causa del massacro avvenuto ad Odessa, spacciato da HRW come un esempio di una “presunta donna russa che viene privata dei suoi diritti dall’autorità russa”.

‘Linke Zeitung’, ha assicurato che la ONG dei diritti umani ricorre a queste foto per corredare la sua campagna contro le “politiche repressive di Putin”, mentre in realtà non dispone di prove per dimostrare questo.
La fotografia che ha pubblicato questo Martedì, era stata presa ad Odessa e la donna che appare in questa foto si vede terrorizzata per le conseguenze dell’incendio della Casa dei Sindacati che fu appiccatio il 2 di Maggio del 2014 e fu eseguito da gruppi estremisti ucraini di organizzazioni neo naziste.

“Human Rights Watch è uno degli strumenti della propaganda e della sobillazione di cui si servono gli USA, ha messo in risalto il giornale, che a sua volta segnala che non è la prima volta che l’organizzazione utilizza queste immagini false per giustificare le posizioni della propaganda imperialista”.
Inoltre il giornale tedesco sottolinea che l’Organizzazione non solo fa questo con la Russia ma attua nello stesso modo nel caso della Siria. Di recente ha pubblicato una su Twitter una presunta foto della città di Kobane per denunciare il governo di Bashar Al Assad, mentre in realtà di mostrava in quella foto una località devastata dai bombardamenti fatti dall’aviazione USA.

Nota: niente di nuovo sotto il sole: si potrebbero documentare centinaia di episodi di questo tipo dove sono protagonisti della falsificazione e della propaganda queste ONG, come Human Rights Watch, come USAID, Open Society ed altre, organizzazioni mascherate da scopi umanitari che in realtà preparano il terreno per le “rivoluzioni colorate”, specialiste nella falsificazione e nella sobillazione per favorire le operazioni coperte della CIA e i cambiamenti di regime per “portare la democrazia”, come è avvenuto in Ucraina ed in altri paesi dell’Est Europa ed di recente in Libia ed in Siria. Sempre quando questi cambiamenti siano favorevoli agli interessi di Washington e dei poteri dominanti.

Fonte: Contraimjerencia

http://www.controinformazione.info/human-rights-watch-falsifica-le-foto-per-accusare-la-russia-di-repressione/

Traduzione e nota:  Luciano Lago

Informazioni su vaturu

I am a sardinian patriot
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...