15.07.2015: Massicce irrorazioni tra Italia Francia e Spagna. Immagini satellitari!

Ci Stanno ammazzando venire fossimo mosche e non diciamo nulla, i politicanti italioti e sardignoli del malaffare Sono schierati con la Mafia khazariana Che assieme una lobby militari e Finanziarie dei soliti bankster ci Stanno intossicando ben bene …

Disquisendo

Di seguito le immagini satellitari di una delle zone maggiormente colpite in Europa dalle operazioni di geoingengeria clandestina. La fascia al largo delle coste Spagnole, Francesi/Corsica e dell’Italia Centro-Nord/Sardegna!

Ricordo che per la formazione della condensa, anche se oramai con i nuovi motori è praticamente impossibile tale formazione, occorrono obbligatoriamente le seguenti condizioni, tutte assieme:

– Altitudine di almeno 8.000 metri;

– Temperatura al di sotto dei – 40° C

– Umidità oltre il 70%

A terra in questo periodo stiamo avendo temperature sui 30°. Quindi che sia inverno o estate poco conta, queste scie, che il regime chiama condensa, si formano in ogni dove, a qualunque latitudine, tutti i giorni dell’anno.

Su Trieste da diverse settimane le operazioni di spraying sono calate moltissimo, ogni tanto si vede qualche velivolo con scia più o meno persistente.

Di seguito le immagini satellitari di ieri!

2015-07-15 - EOS 002015-07-15 - EOS 012015-07-15 - EOS 022015-07-15 - EOS 032015-07-15 - EOS 042015-07-15 - EOS 052015-07-15 - EOS 06

Hai ancora il coraggio di chiamarla condensa?…

View original post 29 altre parole

Advertisements

Informazioni su vaturu

I am a sardinian patriot
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...