Dr. Tullio Simoncini: “Io non ucciderò più nessuno.”

dr simoncini.jpg

Dr. Tullio Simoncini: “Io non ucciderò più nessuno.”

IO NON UCCIDERÒ PIÙ NESSUNO È UNA PERLA CHE PONE SIMONCINI AI VERTICI MONDIALI

LETTERA

BEN VENGA IL DR SERGIO SIGNORI
Caro Valdo, Per un attimo ho esitato se inviarti questa mia riflessione, ma il dubbio si è subito dissolto, perché sono sicuro che capirai il suo contenuto per il verso giusto. Ben venga questo  dr Signori, questo altro patriota che si va ad aggiungere ai tanti che hanno espresso le loro idee, convinzioni, proposte nell’ambito di uno stile salutare di vita, di cure alternative e del pensiero positivo.

UNA CATEGORIA DI PROFESSIONISTI MIGLIORATIVI
Il pediatra di Roma che ha scritto una lettera a tutti i suoi colleghi sull’importanza di una alimentazione vegana e del pericolo dei vaccini. L’internista pugliese che acquistò pure una mia macchina dell’acqua e che al telefono mi disse di essere convinto vegano, oltre che critico delle cure medico-farmaceutiche. La dottoressa di Milano che assistette il padre del giornalista affetto da un tumore al cervello e poi guarito grazie a succhi vegetali ed acqua ionizzata. E poi tutti quelli che tu conosci e che hai citato. Gente tutto sommato valida e che forma a modo suo una categoria.

LA LORO CARATTERISTICA COMUNE E LIMITANTE STA NELL’INCOERENZA DI TENERE BEN STRETTI I LORO PRIVILEGI
Ma ciò che mi risulta evidente é che qualsiasi evento spiri, essi indistintamente rimangono al loro posto nel carrozzone ammuffito e sgangherato del sistema medico-farmaceutico. Succede forse che l’internista, non prescriva più inibitori della pompa protonica, anticoagulanti, antiaggreganti, betabloccanti, statine, e quella miriadi di farmaci che fanno parte integrante del suo lavoro? Succede forse che gli oncologi, internisti, cardiologi presenti ai seminari di Libero Manco, non prescrivano più oltre ai farmaci, le cure chemioterapiche, le radioterapie, le chirurgie amputanti e tutto il resto?

LA DIFESA DEGLI IDEALI VA ATTUATA SENZA RISERVE
Continuano a farlo, perché altrimenti sarebbero radiati dalla organizzazione a cui appartengono e quindi continuano a prescrivere quelle cure che, per coerenza e linearità, dovrebbero invece condannare e rifiutare di prescrivere. Ecco perché ribadisco sempre che gli ideali si difendono sino a che questo comoda, fino a che questo non costa troppo in rischi e pericoli..

L’INTERVISTA DEL DR SIGNORI NON È LIBERA DA CONTRADDIZIONI
Cito il dr Sergio Signori nella sua intervista. “Ciononostante non voglio sconsigliare di farsi operare o di fare la chemioterapia in assoluto”. In realtà, nella sua intervista dà molta importanza all’atteggiamento mentale, ma non prende mai una posizione esatta e netta sulla alimentazione o sulla non cura.

LODE PERTANTO AL DR TULLIO SIMONCINI
Conosco un solo professionista coerente con le sue idee e le sue scelte. Uno che ha pagato e sta pagando di persona con il coinvolgimento dei suoi cari in termini di reputazione e di finanze. Uno
che gira ramingo per il mondo come uno zingaro, a dare seminari e dimostrazioni delle sue convinzioni. Un medico radiato, accusato ingiustamente delle peggiori infamie. Uno che imperterrito, ed anche dissanguato in termini di risorse, ma che continua a combattere come un leone contro tutti. Parlo di Tullio Simoncini, brillante medico-chirurgo, diabetologo, endocrinologo, oncologo, laureato in filosofia e quasi in fisica.

AL DI LÀ DEL BICARBONATO, HA AIUTATO A GUARIRE UNA MIRIADE DI PERSONE
Al di là di cosa si possa pensare di una molecola così innocua e naturale come il Bicarbonato di Sodio, ha aiutato a guarire una miriade di malati di cancro di tutte le età, compresi bambini, medici , preti. Non mancano testimonianze scritte, video, referti ospedalieri e nonostante tutto viene perseguitato.

IO NON UCCIDERÒ PIÙ NESSUNO
Perché mai non è rimasto comodamente al suo posto di professionista medico, con una carriera brillantissima in esecuzione e con prospettive future allettanti? Si poteva limitare solo a consigliare e a cautelarsi, come ha fatto questo medico Sergio Signori. Alla direzione dell’ospedale dove esercitava e dove, grazie alle sue cure, aveva salvato da morte sicura un bambino oncologico in coma irreversibile, quando gli chiesero di attenersi ai protocolli oncologici, Simoncini rispose con le seguenti parole: “Io non ucciderò più nessuno”, e se ne andò via sbattendo le porte in faccia sia ai suoi colleghi che alla direzione ospedaliera.

CONDANNA CORAGGIOSA ED EROICA DEL SISTEMA SANITARIO
Penso che pochi abbiano veramente letto il suo libro “Il Cancro è un fungo”, dove con vero grande coraggio, condanna il sistema sanitario e quello farmaceutico, mettendoci acuta precisione e dettagliate prove. Lo hanno attaccato così brutalmente perché non era il solito medico di casa o il medico alternativo che presenta la sua puntuale nuova terapia. Lo hanno attaccato perché era uno di loro, un oncologo, un diabetologo, un endocrinologo, un medico chirurgo, dunque un traditore.

PALADINO DELLA SANA ALIMENTAZIONE
E Simoncini propaga anche la sana alimentazione. L’ho visto rimandare indietro in corsia un piatto di broccoletti, come facevo pure io d’altronde, per essere stati ripassati impropriamente in padella. L’ho visto condannare le pizze alla mozzarella, i fritti, i latticini, il caffè e tutte le cose aberranti che noi ben conosciamo.

SDONDO1b5Azforum - www.curenaturalicancro.org.jpg

www.curenaturalicancro.org

LA BELLEZZA DI MUOVERSI E DI PENSARE IN TUTTA LIBERTÀ NON HA PREZZO
È anche per questo che il fisico ed il medico dr Fidel Natarella risulta oggi indenne ed immunizzato. È per questo che ogni giorno corre incessantemente in ogni angolo del mondo, attratto da mille interessi e curiosità. È per questo che, pur non rinunciando alla libera scienza e alla filosofia salutistica, ha ridato importanza e dignità alle sue diversioni sportive tipo tennis e golf, alle sue esilaranti evasioni artistiche e danzanti. È per questo che ha posto su un piedistallo le cose belle dell’esistenza, diventando amante della vita leggera, rilassata e conciliante, diventando patito della pittura, del riso, del canto, della musica, del divertimento e dell’amore con la A maiuscola e delle bollicine frizzanti con la B maiuscola. Un abbraccio.

Fidel

*****

RISPOSTA

BENVENUTO SIA IL TUO MESSAGGIO

Ciao Fidel. Il riferimento è alla tesina “Guariti spontaneamente dal cancro, da dentro e non da fuori, firmato dr Sergio Signori” dell’1/1/16. Anche ai generali succede a volte di incappare maledettamente nel buco e nelle sporgenze, altrimenti non mi spiegherei il fatto di essermi liberato dall’ultima stampella solo di recente. Hai fatto benissimo a formulare il tuo messaggio. La tua capacità percettiva e la tua competenza specifica nel mondo della medicina sono impareggiabili. Lo hai dimostrato nei fatti più volte e lo stai confermando anche in queste circostanze. Ma c’è ancora qualcos’altro.

TROVO QUELLA FRASE DAVVERO STONATA ED INCOERENTE
Pur salvando quello che c’è di buono e di ottimale nella figura del dr Signori, misura ed obiettività sono d’obbligo. Se io avessi letto la frase “Ciononostante non voglio sconsigliare le operazioni e la chemio”, mi sarei astenuto di sicuro dalle lodi sperticate, o avrei comunque bollato tale espressione. Per una questione di tempo, mi sono limitato a leggere l’intervista come da me riportata e non tutto il resto. D’altra parte, sappiamo bene, sia tu che io, che i medici, anche i migliori al mondo, rimangono dentro di sé inguaribilmente medici, arroccati su alcuni concetti chiave in fatto di virus, batteri, contagi, asportazioni, chemio e via avanti.

LA DISSUASIONE SUI MEDICI ITALIANI È MOLTO PESANTE
Ammetto e confesso che non sono indifferente alle posizioni inconsuete o temerarie di un medico, chiunque egli sia e da dovunque provenga. Troppa mediocrità, troppa arroganza, troppa vanagloria, troppa presunzione, troppo monotona uniformità mi è successo di dover riscontrare nella cultura medica per rimanere insensibile ai minimi segnali di rottura e di emancipazione. E questo vale in particolare per i medici di casa nostra, impediti, dissuasi ed imbavagliati assai di più degli altri, a causa della condizione di tirannia asfissiante dell’Ordine Medico sul territorio italiano.

L’IMPRINTING PROFESSIONALE PRODUCE RISULTATI MOSTRUOSI
Occorre anche mettersi nei loro panni e comprendere il loro percorso e il loro imprinting professionale. Non è da tutti strapparsi il camice e gettarlo nelle immondizie dopo decenni di pratica sanitaria. Permettimi di dire, al di là di ogni intento adulatorio, che non tutti si chiamano Fidel Natarella e non tutti si chiamano Tullio Simoncini, tanto per capirci. Non è casuale che in tutte le valutazioni ci sia posto per il sufficiente, il distinto, l’ottimo e il superlativo. Non è casuale che esistano i 6500 Angstrom del galleggiamento e i 10000 A° del vibratorio, del vitale e dell’infrarosso.

LA GRANDEZZA E L’EROISMO DI SIMONCINI SONO FUORI DISCUSSIONE
Quanto a Tullio Simoncini, ricordo che nel maggio 2012 quando ci incontrammo la prima volta alla conferenza di Bergamo, la prima cosa che hai fatto, oltre all’omaggio prezioso ed impagabile di farti conoscere, fu anche quello di offrirmi una copia di The Cancer is a Fungus, da te tradotto in inglese per il medico romano. La grandezza di Simoncini la riscontrai già allora, soprattutto sul piano del diabete, dell’alimentazione, della corretta impostazione ideologica. Venni forse un po’ frenato dall’aspetto cura e dall’aspetto bicarbonato sintetico, ma non ho difficoltà a riconoscere che Simoncini sia dotato delle qualità straordinarie che hai enumerato. “Io non ucciderò più nessuno”
Valdo Vaccaro

http://valdovaccaro.blogspot.it/2016/01/io-non-uccidero-piu-nessuno-e-una-perla.html

 

 

Advertisements

Informazioni su vaturu

I am a sardinian patriot
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...