La deforma costituzionale (#jesuiscasapound)

boschi.jpg

Goofynomics

Alberto Bagnai

La deforma costituzionale (#jesuiscasapound)

Mi scrive Roberto Mora, sostenitore di a/simmetrie:

Ho partecipato il 5 Maggio ad un evento promosso dal Comitato per il NO alla riforma Costituzionale presso la Camera del Lavoro a Milano.
A questo evento giuristi, magistrati, giornalisti, attori e rappresentanti dell’ANPI a stracciarsi le vesti per le “deforme costituzionali” di Renzi che prevedono:

1) Rafforzamento dell’esecutivo, di non eletti, con poteri legislativi de facto e non solo in regime di urgenza.

2) Riduzione del Parlamento a mero organo di notifica legislativa

3) Depotenziamento del Senato, sempre di non eletti, con scopi puramente rappresentativi di una Democrazia scomparsa.

Ma… E’ la stessa struttura governativa della UE.

Ora, se il nuovo assetto istituzionale di Renzi è intrinsecamente fascista abbiamo due strade.

– o la sinistra ammette di non sapere più cosa sia il fascismo ( e l’antifascismo conseguente ), si rimette a studiare e si ridà una base ideologica seria.

– oppure se ne può dedurre che la sinistra voglia scegliere a quale fascismo ubbidire.

Attendiamo risposta

Un abbraccio

Roberto

E qui vale sempre il solito discorso: Roberto magari non è un politologo (oppure sì?), ma in ogni caso Giandomenico Majone lo è. Nel suo libro si dilunga sulla natura caricaturale delle istituzioni europee, dove manca una reale separazione dei poteri, dove manca una reale dialettica fra governo e opposizione (rivendicata spesso come un vantaggio “perché si lavora meglio” da alcuni ingenui parlamentari che ricorderete…), insomma: una istituzione che formalizza e mette in luce un deficit di democrazia di dimensioni siderali.

Ma di questo non ci si rende conto, come non ci si rende conto di quale vulnus sia stato introdurre surrettiziamente nell’ordinamento il principio di indipendenza della banca centrale (attribuendo de facto un ruolo di indirizzo politico all’istituto di emissione), ed esplicitamente in Costituzione quello di pareggio di bilancio (con la conseguente sovraesposizione della Corte costituzionale, già sufficientemente provata dalla necessità di fare da arbitra in materia di soldi – e non solo – fra Stato e Regioni: uno dei tanti problemi che la riforma sottoposta a referendum non risolve).

Bruxelles è bello e buono perché Altieri Spinelli…

Altiero chi?

Spinelli.

Ah, va bene: allora l’UE è democratica.

E la Grecia?

Vabbè, ma quelli sò greci, come le olive…

(…il livello del dibattito sarà questo. Preparate i parafanghi…)

Advertisements

Informazioni su vaturu

I am a sardinian patriot
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...