Il Giudaismo è il Modello per il “Nuovo Ordine Mondiale” totalitario

Arturo Navone

unmondoimpossibile

“Ero alla bancarotta, il governo era alla bancarotta, il mondo era alla bancarotta. Ma chi cazzo li aveva, i fottuti soldi?” Charles Bukowski

Da dove nasce il desiderio di dominare e sfruttare gli altri ?
Il libro, Storia ebraica, religione ebraica: il peso di 3000 anni, di Israel Shahak fornisce la risposta l’umanità è stata inserita nella setta satanica Cabalista dell’ebraismo.

“Alcuni lo possono chiamare comunismo, ma io lo chiamo quello che è: l’ebraismo”.

Il rabbino Stephen Weiss.

“l’anti-comunismo è l’antisemitismo”.

Jewish Voice, luglio-agosto 1941.
copShahak.jpg

da Henry Makow Ph.D.

(leggermente rivisto il 26 gen 2014) 
Recentemente abbiamo appreso che la NSA sta monitorando ogni nostra parola. Poiché la maggior parte del terrorismo è sponsorizzato dallo stato, la sicurezza è un pretesto per la raccolta di materiale da ricatto.

Da dove nasce il desiderio di dominare e sfruttare gli altri ?

Il libro, Storia ebraica, religione ebraica: il peso di 3000 anni (1986) di Israel Shahak fornisce la risposta. Dal secondo secolo fino all’incirca al XVIII, gli ebrei erano sotto il tallone dei loro rabbini e dei leader ricchi. Erano una “società chiusa … una delle maggiori società totalitarie in tutta la storia del genere umano”. (14-15) Questo è il modello che stà dietro il NWO; solo che ora ognuno è schiavo.
Dal tardo impero romano, l’ebraismo è stato applicato con la coercizione fisica. Le Corti Rabbiniche ordinavano multe, frustate, carcere e persino la morte per gli ebrei che infrangevano una qualunque delle centinaia di leggi che regolano ogni aspetto della vita quotidiana.
“Le donne ebree che convivevano con i Gentili veniva tagliato loro il naso dai rabbini … Nelle dispute religiose, quelli che si pensava fossero eretici avevano la lingua tagliata”.I rabbini ed i ricchi ebrei erano in alleanza con l’aristocrazia Gentile che faceva rispettare questa tirannia e condividevano il bottino. Sono stati allineati contro gli ebrei poveri ed i contadini nello stesso modo. Gli ebrei ricchi sempre fiorivano nei regimi feudali oppressivi perché, come burocrati, ufficiali giudiziari e tassatori degli agricoltori, essi “mediavano l’oppressione” dei contadini.

SOCIETA’ CHIUSA
Come mai i giudei sono così ferocemente ostili alla libertà di espressione?

 p.jpg
Israel Shahak

Secondo Shahak, il giudaismo classico si ispira all’immagine di Sparta come appare nelle leggi 942 di Platone. Ebraismo ha adottato gli obiettivi che Platone descrive nel passaggio seguente. (Shahak, p.13)

“Non deve sembrare strano se c’è chi analizza la politica israeliana con le categorie platoniche. È stato fatto da numerosi studiosi, primo fra tutti Moses Hadas, il quale sosteneva che i fondamenti del “giudaismo classico”, cioè del giudaismo così come fu istituzionalizzato dalla sapienza rabbinica, sono il frutto di profondi influssi platonici e specialmente dell’immagine della città di Sparta come viene presentata da Platone.
Secondo Hadas, principio fondamentale del sistema politico platonico, adottato dal giudaismo già nel periodo dei Maccabei (142-143 a. C.) era che

“ciascuna fase dei comportamenti umani dev’essere soggetta a sanzioni religiose che in realtà vengono manipolate da chi ha il dominio”.Non c’è miglior definizione di questa platonica del “giudaismo classico” e dei modi in cui i rabbini l’hanno manipolata nel corso del tempo. In particolare, Hadas precisa che il giudaismo adotta “quegli obbiettivi” che Platone stesso aveva riassunto nel famoso passo di Leggi (942 ab):

«La cosa fondamentale è che a nessuno, uomo o donna, sia permesso di sottrarsi al controllo di qualcuno sopra di lui e che nessuno entri nell’ordine di idee di prendere una decisione, per il bene o per il male, assumendosene individualmente le responsabilità. In pace come in guerra, ciascuno deve tener fisso lo sguardo sul suo superiore…in una parola, deve abituare la mente a non prendere neppure in considerazione l’agire individuale o imparare a farlo».Se si sostituisce la parola “rabbino” a quella di “superiore” si ha l’immagine perfetta del “giudaismo classico” che anche oggi ha una profonda influenza sulla società ebreo-israeliana ed è determinante per la politica di Israele.

Nel comunismo, i figli dei rabbini hanno costruito una nuova religione mondana che rispecchiava il fanatismo e l’oppressione del giudaismo classico.
Quel passo platonico fu scelto da Karl Popper come emblematico per definire l’essenza stessa della società chiusa.

Il giudaismo storico e i suoi due successori, l’ortodossia ebraica e il sionismo, sono nemici giurati del concetto di “società aperta””.

Dopo aver visitato la Russia bolscevica nel 1920, Bertrand Russell scrisse a Lady Ottoline Morrell:

“Il bolscevismo è una burocrazia tirannica chiusa, con un sistema di spionaggio più elaborato e terribile di quella dello dello zar, e con un’aristocrazia insolente e insensibile, composto da ebrei americanizzati. Nessun residuo della libertà rimane, nel pensiero nelle parole o nelle azioni”.

(Autobiografia di Bertrand Russell, tascabile ed. 354)

Shahak dice anche Israele è una “società chiusa” francamente dedicata allasupremazia ebraica ed all’odio dei non ebrei. La cultura ebraica manifesta poco un onesto esame di coscienza per timore che il vero carattere malevolo dell’ebraismo venga esposto. Shahak scrive:
“Il classico ebraismo aveva poco interesse nel descriversi o per spiegarlo ai propri membri … Il primo libro sulla storia ebraica corretto (si tratta di storia antica) è stato prontamente vietato e represso dalle più alte autorità rabbiniche … Di conseguenza, 200 anni fa, la stragrande maggioranza degli ebrei erano totalmente all’oscuro … della storia ebraica e dello stato contemporaneo degli ebrei, ed erano molto contenti di rimanere così …. studi ebraici sono delle polemiche contro un nemico esterno, piuttosto che un dibattito interno … Quando un’intera società cerca di tornare al totalitarismo, una storia totalitaria è scritta”. (P. 20-22)Allo stesso modo, l’Occidente sta tornando a questo modello ebraico del totalitarismo. Quello che diramano i media Mainstream è strettamente controllato. Gli esperti che si allontanano dalla linea del partito vengono licenziati o costretti a rimediare. Siamo diventati ebrei sotto il giogo del giudaismo (cioè del comunismo).


L’insider degli illuminati Christian Rakowski ha detto che i banchieri Illuminati hanno creato lo stato comunista come una “macchina di potenza totale” senza precedenti nella storia. In passato, a causa di molti fattori,

“c’era sempre spazio per la libertà individuale. Capite che quelli che già parzialmente governano le nazioni ed i governi del mondo hanno pretese di dominio assoluto? Bisogna capire che questa è l’unica cosa che non hanno ancora raggiunto”.L’ebraismo si occupa di osservanze senza senso e legalità, piuttosto che la morale o la fede. Il Talmud regola
“ogni aspetto della vita ebraica, sia individuale che sociale … con le sanzioni e le pene previste per ogni immaginabile … violazione delle norme”. (Shahak, p. 40)Lungi dall’essere monoteista, l’Antico Testamento implica l’esistenza di molti dèi, e la cabala ebraica comprende molte preghiere e doveriprogettati per propiziare Satana. Altri motivi per dire che la cabala è satanica si trovano qui .
Il comunismo è dedicato a concentrare tutta la ricchezza e il potere nelle mani del cartello bancario centrale (i Rothschild ed i loro alleati)mascherando come potere dello Stato. Il cartello bancario centrale è il monopolio finale. Ha un monopolio quasi globale sul credito del governo. Il suo obiettivo è quello di tradurre questo in un monopolio su tutto – politico, culturale, economico e spirituale. Un governo mondiale = monopolio Rothschild = comunismo.


CONCLUSIONE 

Sconosciuta alla maggior parte degli ebrei e dei gentili, l’ebraismo non è la religione del Testamento che la gente pensa che sia. Ogni setta satanica ha una copertura. Come le sue manifestazioni – il comunismo, il sionismo e Freemasonry– che si basano sul Talmud e cabala, che cercano di soppiantare Dio e ridefinire la realtà. La cabala reinterpreta e contraddice l’Antico Testamento. Solo gli “iniziati” sono a conoscenza di questo segreto. Come il banchiere Otto Khan ha ammesso, la trama della leadership ebraica è di diventare Dio e
“rifare il mondo”. “Dobbiamo purificare l’idea [di Dio] identificandolo con la nazione di Israele , che è diventato il suo Messia. l’avvento di esso sarà facilitata dal trionfo finale di Israele …”

Il Nuovo Ordine Mondiale è circa induzione umanità nella cabala del giudaismo, che è il satanismo mascherato da “secolarismo”. Ecco dieci esempi di questo possesso satanico . Un culto satanico è il governare il cambiamento del modello. E’ la spiegazione per l’invasione della privacy da parte del NSA, e la creazione di una falsa realtà che comprende la messa in scena di “massacri” volti a disarmare la popolazione. L’ebraismo Organizzato è un cavallo di Troia per questo ordine del giorno, ma grazie alla massoneria, la maggior parte degli altri governi , le religioni e le organizzazioni sono anche state sovvertite. L’anti-semitismo è una falsa pista progettata per deviare la colpa dei banchieri Illuminati e massoni di alta classifica su ebrei innocenti. La maggior parte, tutti oggi sonoingannati, manipolati e compromessi.

Per la maggior parte della loro storia, gli ebrei sono stati tenuti in schiavitù mentale e fisica dal giudaismo. Il NWO è una recrudescenza di questa tirannia satanica non solo per gli ebrei ma per l’umanità nel suo complesso. Nelle parole di Shahak:

“Israele e il sionismo sono una rimessa di nuovo al ruolo del giudaismo classico, scritte a grandi lettere su scala globale … La strada per vera e propria rivoluzione nel giudaismo – a rendere più umana, che consente agli ebrei di comprendere il proprio passato, in tal modo di rieducare dalla sua tirannia passando attraverso una critica implacabile della religione ebraica”. (p. 70)

 NOTA: il sentimento di Otto Khan che i ricchi ebrei “sono diventati il loro messia” fa eco in una famosa lettera di Baruch Levy a Karl Marx citato in “Review de Paris”, 1° giugno 1928. Esso mostra inoltre come il socialismo e soprattutto il comunismo erano solo i dispositivi di usurpare il potere e la proprietà.

“il popolo ebraico preso collettivamente sarà il proprio Messia. Il suo regno l’Universo sarà ottenuto con l’unificazione delle razze umane e attraverso l’eliminazione delle frontiere. La Repubblica Universale entrerà in essere con cui i figli d’Israele diventeranno l’elemento di regia. Sappiamo come dominare le masse. I governi di tutte le nazioni a poco a poco cadranno, attraverso la vittoria del proletariato, nelle mani di Giuda. Tutte le proprietà private diventeranno di possesso dei principi d’Israele, avranno proprio la ricchezza di tutte le terre. Così sarà realizzata la promessa del Talmud che quando arriva il momento del Messia degli ebrei terranno sotto di loro le chiavi di proprietà di tutti i popoli del mondo”. (Vedi, “il comunismo, uno stratagemma per Illuminati per furti ebraici e omicidi” )

“Quando saremo pronti a prendere gli Stati Uniti non li prenderemo sotto l’etichetta del comunismo; non li prenderemo sotto l’etichetta del socialismo. Queste etichette sono sgradevoli al popolo americano e sono stati troppo colpiti. Prenderemo gli Stati Uniti sotto le etichette fatte molto amabilmente; li prenderemo con il liberalismo, con il progressismo, con la democrazia. Ma, prenderli, lo faremo”. 

Alexander Trachetenberg, (1885-1966), attivista di lunga data nel Partito Socialista d’America e poi nel Partito Comunista USA. Da un discorso al Convegno Nazionale del Partito Comunista al Madison Square Garden nel 1944.

_____________________________
Per avere informazioni sul Professore Israel Shahak leggere i correlati.

È evidente che l’argomento non è un giochino da prendere tanto alla leggera nè per i contenuti, nè per le implicazioni ed eventuali conseguenze nè tanto meno per le accuse contenute e quindi và letto, considerato ed interpretato con attenzione.

Personalmente sono sempre stato convinto che le responsabilità, innocenza o colpevolezza siano oggettive e personali, non cambio opinione certamente nemmeno questa volta, non sono certo colpevolizzabili “i”mussulmani, “gli” extracomunitari e nemmeno quindi “gli” ebrei, poi stronzi e criminali italiani per esempio è pieno. Quanto in definitiva si sostiene è che storicamente le élite, così chiamiamole, ebraiche e non, erano alleate per una gestione totalitaria e questo non è ovviamente cambiato a guardar bene la realtà, storico e comprovato è anche che il comunismo è stato creato dall’ebraismo con ebrei : Il Comunismo e il Nuovo Ordine Mondiale: La frode utopistica di Wall Street – School of Darkness di Bella Dodd, quindi sostanzialmente si conferma tutta la storia, i meccanismi e gli inganni poi per occultarla sono sottili ma certi atteggiamenti e sistemi sono ormai conosciuti, ripetuti e sono sotto gli occhi di tutti.
Le voci che vanno in questa direzione sono comunque molte, prendiamone una a caso : Le Origini Religiose del Globalismo : Intervista con Hervé Ryssen, o L’Eroina della Resistenza contro Comunismo ed Ebraismo: Elizabeth Dilling, come per la supremazia ebraica ed all’odio dei non ebrei abbiamo una testimonianza ebraica diretta oltre a questa dell’articolo : Antisemitismo, l’incitamento razziale La deificazione della razza. Una disputa interna ebraica, sulla contrarietà alla libertà di espressione : Israele chiede Censura mondiale di InternetSniper, il nuovo Golem. Nella tradizione ebraica il Golem è un tipo di robot creato dagli ebrei per servire il popolo eletto ed i propri interessi tribali., ben altro ci sarebbe ma per ora può bastare, molto bravi da carnefici a passare per vittime ed a giustificare così, comperandosi i mezzi, qualsiasi azione di insabbiamento, occultamento e manipolazione della verità, sia gli uni che gli altri, cosa non fa altro che confermare ulteriormente la medesima radice dei due fenomeni.
Negli USA dove li conoscono bene, girano questo tipo di vignette, tanto per far le vittime …
what are you doing rabbi.jpg
Nella mia piccola personale ricerca e ricostruzione storica mi sono trovato come chiuso in un imbuto, non se ne esce altrimenti se si vuole stare in una“società aperta” e con la “libertà di espressione” per tornare ai contenuti dell’articolo, e mi sembrano due concetti non contrattabili assolutamente per nessun motivo.
Arturo Navone
Fonti  henrymakow  andreacarancini

Traduzione Arturo Navone

Informazioni su vaturu

I am a sardinian patriot
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...