Vladimir Putin è l’unico leader che abbia l’Occidente

Saker

Vladimir Putin è l’unico leader che abbia l’Occidente

Un articolo della Reuters, firmato da due pennivendoli, Robin Emmott e Sabine Siebold, mostra quanto l’Occidente sia scarso di giornalisti e funzionari governativi onesti, intelligenti e responsabili. [http://uk.reuters.com/article/uk-nato-summit-idUKKCN0ZN2NN]. Per prima cosa esamineremo la disonestà o l’incompetenza dei reporters e poi quella dei funzionari governativi occidentali.

Emmott e Siebold parlano della NATO come di una “alleanza difensiva occidentale”. Fin dai tempi dalla presidenza Clinton, la NATO è stata un’alleanza volta ad intraprendere guerre offensive, un crimine di guerra secondo la normativa di Norimberga, voluta dagli stessi Stati Uniti. Sotto la bandiera della NATO, innumerevoli nazioni sono state bombardate, invase e i loro governi rovesciati da Washington con la copertura della NATO.

Questi paesi distrutti non rappresentavano nessuna minaccia per le nazioni dell’alleanza NATO e non avevano intrapreso nessuna azione aggressiva nei confronti dei membri della NATO. Com’è possibile che i giornalisti e gli editori della Reuters non lo sappiano? Perchè chiamano uno strumento delle aggressioni di Washington una “alleanza difensiva”?

Emmott e Siebold riferiscono che è “l’aggressione russa” il motivo per cui la NATO sta dispiegando 3.000/4.000 uomini in Polonia e negli Stati Baltici. In altre parole, un qualcosa che non esiste (l’aggressione della Russia nei confronti degli stati Baltici e della Polonia), viene considerato un evento da contrastare con azioni militari.

I reporters non si chiedono se questo insignificante numero di truppe NATO costituisca una difesa o una provocazione. Il numero di uomini dovrebbe essere 100 volte maggiore prima di poter anche lontanamente parlare di una forza difensiva. A che cosa servono 3.000 o 4.000 soldati della NATO?

Ogni persona informata sa che non c’è bisogno di una forza di difesa nei confronti della Russia in Polonia e nei Paesi Baltici. Oltre a questo, solo un idiota totale potrebbe pensare che tre o quattromila uomini possano costituire un ostacolo per l’esercito russo. Nel giugno del 1941 l’Operazione Barbarossa aveva dato inizio all’invasione della Russia con quattro milioni di uomini, la maggior parte tedeschi, probabilmente le truppe meglio preparate e disciplinate della storia militare, fatta eccezione solo per gli Spartani. Quando gli Americani e gli Inglesi erano sbarcati in Normandia, l’esercito russo aveva già fatto a brandelli la Wehrmacht. Per opporsi all’invasione della Normandia erano rimaste solo poche divisioni, al 40% degli effettivi. Quando i Russi erano arrivati a Berlino, la resistenza tedesca era costituita da ragazzini armati.

I reporters della Reuters non fanno domande sulla dichiarazione del Presidente Obama, secondo cui 1000 uomini di questa insignificante forza saranno Americani, allo scopo di “incrementare la nostra presenza avanzata nell’Europa Centrale ed Orientale”. Perchè gli Stati Uniti hanno bisogno di una “presenza avanzata” nell’Europa Centrale ed Orientale? Che cosa rappresenta una “presenza avanzata”nell’Europa Centrale ed Orientale se non una follia irresponsabile? Mille soldati americani non servono a nulla, sono solo una provocazione.

Emmott e Siebold riportano a muso duro, senza ridere o far domande, le accuse incontrollabili di aggressioni russe da parte del Vice-Consigliere per la Sicurezza Nazionale della Casa Bianca Ben Rhode, del Ministro degli esteri Polacco Witold Waszczykowski, del Presidente Obama e del capo del comitato militare NATO, il generale ceco Petr Pavel.

Il generale Pavel ha detto che “la Russia sta cercando di ritornare allo status di potenza mondiale, uno sforzo che comporta anche l’utilizzo del suo esercito”.

Obama ha detto che è necessario “mantenere le sanzioni nei confronti di Mosca fino a quando non si atterrà in pieno agli accordi del cessate il fuoco in Ucraina”.

Waszczykowski ha detto che “dobbiamo abbandonare ogni pia illusione riguardo ad una cooperazione pratica con la Russia, almeno fino a quando la Russia continuerà ad invadere i suoi vicini”.

Rhodes ha minacciato la Russia di una risposta della NATO nei confronti della “continue aggressioni” russe.

Queste dichiarazioni sono solo propaganda. Se quelli che le hanno rilasciate credono anche che siano vere, allora sono troppo stupidi perchè si possa affidare loro delle cariche pubbliche.

E’ possibile che il generale ceco non sappia che la Russia ha usato il suo esercito solo per respingere un’invasione dell’Ossezia del Sud da parte della Georgia, istigata da Washington, e contro l’ISIS in Siria, cosa questa che anche Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia dicono di stare facendo? Dopo aver costretto l’ISIS ad arretrare, la Russia si era ritirata, ma è stata costretta a ritornare perchè Washington aveva ripreso a rifornire l’ISIS.

Può il Ministro degli Esteri polacco fare il nome delle nazioni che “la Russia sta continuando ad invadere”?

Forse  il Presidente degli Stati Uniti realmente non sa che la Russia non è parte in causa negli accordi sul cessate il fuoco in Ucraina? Questo è un accordo fra le repubbliche separatiste e il governo di Kiev. Washington ha fatto tutto il possibile per scoraggiare Kiev dal tener fede agli accordi sottoscritti dalla stessa Kiev.

Può il Consigliere per la Sicurezza Nazionale Rhodes dirci dove sarebbe la “continua aggressione russa”? Quali sarebbero le nazioni invase e travolte?

Come possono esserci così tante aggressioni russe e neanche una prova di esse?

Di recente, il Presidente Putin ha denunciato apertamente le prostitute mediatiche occidentali, che stanno soffiando sul fuoco della Terza Guerra Mondiale ripetendo a pappagallo le menzogne propagandistiche di Washington. Queste sono bugie molto pericolose. Mettono in pericolo tutta quanta la vita sul pianeta Terra.

Durante tutta la mia esistenza, i Presidenti americani si sono dati da fare per ridurre le tensioni fra le due maggiori potenze nucleari. John F. Kennedy aveva lavorato con Kruscev per disinnescare la situazione di pericolo venutasi a creare in seguito al dispiegamento dei missili americani in Turchia ed alla conseguente messa in opera dei missili russi a Cuba.

Il Presidente Nixon aveva portato avanti il SALT I, il trattato per la limitazione delle armi strategiche ed il trattato sugli ABM.

Il Presidente Carter aveva messo a punto il SALT II.

Il Presidente Reagan aveva negoziato con Gorbacev la fine della Guerra Fredda, il risultato di più belle speranze di tutto il 20° secolo.

I regimi di Clinton, George W. Bush e Obama hanno fatto tutto il possibile per portare la tensione fra le superpotenze nucleari ad un livello ben più alto di quello dei giorni più pericolosi della Guerra Fredda.

Il diabolico regime di Clinton, spingendo la NATO fino ai confini della Russia, ha infranto la parola del governo degli Stati Uniti, distruggendo così l’onore del governo americano.

Il diabolico regime di George W. Bush ha fatto ritirare gli Stati Uniti dal trattato sugli ABM ed ha riscritto le regole di guerra americane, modificando il ruolo delle armi atomiche, da strumento di rappresaglia  a quello di armi da primo attacco. Questo atto sconsiderato ha messo i Russi sull’avviso.

Il diabolico regime di Obama vuole posizionare missili nucleari al confine con la Russia, in Polonia e in Romania ed ha architettato un colpo di stato in Ucraina allo scopo di privare la Russia della sua base navale sul Mar Nero, in Crimea, l’unico porto russo in acque calde.

In Ucraina, messi di fronte ad un governo russofobo, insediato da Washington, la popolazione Russa della Crimea, una provincia russa fin dal 1700, ha votato, praticamente all’unanimità, per il ricongiungimento con la Russia, dove la Crimea aveva risieduto fino alla cessione, da parte di Kruscev, di questa provincia russa all’Ucraina, alla metà del 20° secolo. L’accettazione da parte del governo russo della volontà della sua stessa popolazione è stata trasformata propagandisticamente da Washington e dai media prezzolati in “invasione russa ed annessione della Crimea”. Questa bugia è l’origine del mito dell’invasione russa. L’esercito russo era già presente in Crimea, perchè, quando la Russia aveva concesso l’indipendenza all’Ucraina, aveva concordato un affitto a lungo termine per la base navale russa in Crimea. Tutti gli osservatori internazionali avevano testimoniato che l’esito del voto non era dipeso dalla presenza militare russa.

Lo Stupido alla Casa Bianca ha detto che la votazione in Crimea non aveva significato perchè tutto il resto dell’Ucraina non era andata alle urne. Lo Stupido era troppo ignorante per sapere che, con questa risibile accusa, ha screditato la Rivoluzione Americana, perchè [anche] gli Inglesi non erano andati a votare. Per la stessa ragione per cui il Cretino vuole che la Crimea ritorni a Kiev, gli Stati Uniti dovrebbero essere restituiti alla Gran Bretagna. Dubito però che gli Anglosassoni ci vorrebbero nuovamente. Chi vorrebbe una nazione, criminale di guerra, che affoga nella sua stessa arroganza?

Ora si presenta al mondo la prospettiva che quegli sconsiderati degli Americani eleggano come Presidente una criminale, o semi-criminale, pazza e incompetente, una persona che ha definito il Presidente della Russia “il nuovo Hitler”. L’affermazione di questa stupida troia è la dichiarazione di una guerra nucleare e questa persona pericolosa, sconsiderata, incompetente e negligente è stata scelta dal Partito Democratico come prossimo POTUS !!!

L’ignoranza e la stupidità del popolo americano finirà con il distruggere il mondo.

Nessuna meraviglia che Vladimir Putin, il solo leader mondiale responsabile, oltre al Presidente della Cina, cerchi disperatamente di far capire ai media che la loro irresponsabile negligenza nei confronti della verità sta aiutando Washington a portare il mondo verso la guerra atomica.

Putin non vuole la guerra. Sta facendo tutto quanto in suo potere per evitarla. Ma Putin non permetterà che la Russia si arrenda a Washington. Il punto di non ritorno per la Terza Guerra Mondiale sarà l’installazione dei missili di Washington in Polonia e in Romania. Come Putin ha recentemente chiarito a quegli idioti dei giornalisti occidentali, questi missili possono essere facilmente e segretamente modificati da missili anti-balistici in missili da attacco nucleare, che possono raggiungere i loro bersagli in Russia in 5 minuti, o anche meno, dal lancio, privando così la Russia del suo deterrente di rappresaglia. Una volta che questi missili saranno in posizione, Washington potrà dare ordini alla Russia.

Qualunque cosa pensino quei malvagi, uomini e donne, che a Washington stanno giocando con la vita del pianeta, la Russia non accetterà questi missili.

Dove risiede la leadership mondiale? A Washington, la capitale mondiale, criminale di guerra, che sta portando il mondo alla guerra atomica, o in Russia, la cui dirigenza sopporta innumerevoli affronti e provocazioni nel tentativo di evitare la guerra?

*****
Articolo di Paul Craig Roberts pubblicato da http://www.paulcraigroberts.org/ l’11 Luglio 2016
Tradotto in Italiano da Mario per SakerItalia.it

Annunci

Informazioni su vaturu

I am a sardinian patriot
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: