MUOS: JOINT VENTURE FRA CIA E COSA NOSTRA

nogeoingegneria

Di Stefano Zecchinelli

La Procura di Gela ha notificato, il 23 agosto 2016, 129 avvisi di conclusione indagini per altrettanti attivisti No Muos. L’accusa è di invasione di base militare. Sì terrà quindi un maxi processo no muos con 129 imputati. Numeri da record che nemmeno le organizzazioni mafiose del territorio possono vantare 1.

Sì, avete letto bene, nemmeno la mafia siciliana può vantare Maxi Processi di questo calibro e le recenti inchieste giornalistiche non lasciano spazio al dubbio:Cosa Nostra sta partecipando all’ ‘’affare MUOS’’, un bell’affare per l’imperialismo statunitense, per le organizzazioni malavitose ed una classe politica di origine democristiana corrotta e dedita tanto ai santini quanto alle mazzette sporche di sangue. Il giornalista Antonio Mazzeo ci ha spiegato come il boss Giancarlo Giugno, uno il cui nome compare nell’istruttoria sui telefonini usati per la Strage di Capaci, abbia assunto il pieno controllo dei lavori per l’ampliamento della postazione militare statunitense. La cosca di Niscemi ha mobilitato una intera casta imprenditoriale affiliata alla banda criminale di Giugno: ‘’A Niscemi sono in tanti ad augurarsi che il pregiudicato apra uno squarcio sulle oscure vicende legate all’assegnazione dei subappalti per i lavori all’interno della stazione NRTF o alla fornitura di beni e servizi alle forze armate statunitense in questi ultimi vent’anni. Alle opere del MUOS, in qualità di subappaltatrice, ha partecipato ad esempio la “Calcestruzzi Piazza S.r.l.”, società sotto osservazione degli inquirenti per presunte contiguità criminali. L’azienda si è aggiudicata la movimentazione terra, la fornitura di cemento e la costruzione dei basamenti per le maxi antenne. A riferirlo per primo, il giornalista Giovanni Tizian in un articolo pubblicato il 2 novembre 2011 su l’Espresso. «La Calcestruzzi Piazza S.r.l. è riconducibile all’imprenditore Vincenzo Piazza, persona associata al boss Giancarlo Giugno», scrisse Tizian. Nel 2009Piazza aveva però trasferito la carica di amministratore unico dell’azienda alla moglie Concetta Valenti’’1.

Gli Usa stanno potenziando una loro base militare (il MUOS, come vedremo fra poco, è molto più di una semplice base) in piena violazione del diritto internazionale; l’aiuto di Cosa Nostra si è rivelato decisivo per la CIA, ugualmente necessaria è la letterale prostituzione di una intera classe politica post-democristiana. Il popolo siciliano è stato letteralmente preso in ostaggio. Domanda: Totò Riina sarà il Pubblico Ministero che presenterà gli atti d’accusa contro gli attivisti No MUOS ?

Che cos’è il MUOS ?

Il MUOS (Mobile User Objective System) è il nuovo sistema di telecomunicazioni satellitari che dovrà assicurare agli Usa una più rapida circolazione di informazioni rendendo maggiormente efficiente il collegamento della rete militare, finalizzato all’utilizzo dei cacciabombardieri, delle armi chimiche e batteriologiche e dei droni. Questo significa più aggressioni imperialistiche – come quella alla Libia – ed aumenterà il rischio di guerre, massacri e nuovi crimini neocoloniali.

Mazzeo ci fornisce dei dati tecnici sulla natura del MUOS: ‘’Il terminale MUOS di Niscemi sarà costituito da tre grandi antenne paraboliche del diametro di 18,4 metri per le trasmissioni verso i satelliti geostazionari con frequenze che raggiungeranno i 31 GHz e da due trasmettitori di 149 metri d’altezza per il posizionamento geografico con frequenze tra i 240 e i 315 MHz’’ 3. Gli effetti saranno devastanti perché un mixer di onde elettromagnetiche penetreranno la ionosfera con potenziali effetti devastanti per l’ambiente e la salute dell’uomo.

Il Politecnico di Torino, grazie agli accademici Massimo Zucchetti e Massimo Coraddu ha sbugiardato i politicanti siciliani che, sotto il duplice ricatto CIA/Cosa Nostra, si ostinano a dire ‘’il MUOS non ha nessun impatto ambientale e non reca danni alla salute degli abitanti del posto’’. Il cinismo di scuola democristiana – e la Chiesa avvalla? – è sempre esemplare. Leggiamo le conclusioni di questi due ricercatori: “Con la realizzazione delle nuove antenne si verificherà un incremento medio dell’intensità del campo in prossimità delle abitazioni più vicine pari a qualche volt per metro rispetto al livello esistente”, scrivono i due ricercatori.

“C’è poi il rischio di effetti acuti legati all’esposizione diretta al fascio emesso dalle parabole MUOS in seguito a malfunzionamento o a un errore di puntamento. I danni alle persone accidentalmente esposte a distanze inferiori ai 20 Km saranno gravi e permanenti, con conseguente necrosi dei tessuti” ( Antonio Mazzeo, Il MUOS di Niscemi, un’arma ambientale, 11 aprile 2013 ).

Il MUOS è una sperimentazione con enormi conseguenze giuridiche, ecomiche ed etiche come conferma la parlamentare svedese Maj Britt Theorin che, al Parlamento europeo, ha chiesto la chiusura dei lavori illegali. Autorevoli voci, dal generale Fabio Mini all’economista Michel Chossudovsky, includono questa ennesima ‘’macchina della morte’’ all’interno del Progetto HAARP. I piani degli Usa sono globali, la Sicilia e l’Italia diventano mere pedine, del resto Chossudovsky ce ne dà conferma: ‘’La manipolazione climatica diverrà parte della sicurezza interna e internazionale e sarà sfruttata in maniera unilaterale… Sarà usata a scopi difensivi e offensivi e anche come deterrente. La capacità di generare precipitazioni, nebbia e temporali e di modificare il clima, … e la creazione di un clima artificiale, fanno parte di quelle tecnologie integrate che possono far aumentare la capacità statunitense, o diminuire quella degli avversari, di ottenere conoscenza, ricchezza e potere globale. (US Air Force, neretto aggiunto. Air University of the US Air Force, AF 2025 Final Report, http://www.au.af.mil/au/2025/ neretto aggiunto)’’ 4.

L’alleanza imperialismo Usa – Cosa Nostra, alleanza di vecchia data, mira ad aumentare il controllo ed il monitoraggio delle opposizioni sociali da parte della super-potenza statunitense sul territorio italiano. Gli Usa utilizzeranno la Sicilia come portaerei per le proprie aggressioni imperialistiche; Cosa Nostra avrà il monopolio del narcotraffico – magari come socia in affari di Daesh – su tutto il bacino del Mediterraneo. Domanda: Cosa Nostra verrà coinvolta nel Progetto HAARP del neocolonialismo Usa 5? I neoconservatori hanno l’intenzione di utilizzare la mafia siciliana nella vendita di armi chimiche e batteriologiche a Daesh ed Al Qaeda?

Chi ha istruito il processo contro i 129 attivisti anti-militaristi? La magistratura italiana oppure direttamente Totò Riina?. Roberto Saviano, ‘’scrittore antimafia’’ ed ammiratore della politica estera Usa, vuole provare a darci una risposta? Saviano, per decenni, ha diffuso ‘’notizie bufala’’, non accorgendosi o fingendo di non accorgersi della collusione camorra/NATO e mafia/NATO. In questo momento, credo che la sua situazione sia alquanto imbarazzante.

1.http://www.accentonews.it/attualita/item/7047-129-attivisti-no-muos-sotto-accusa-per-le-proteste-contro-le-antenne-satellitari-statunitensi

2.http://antoniomazzeoblog.blogspot.it/2013/11/niscemi-la-mafia-e-il-muos.html

3.http://antoniomazzeoblog.blogspot.it/2013/04/il-muos-di-niscemi-unarma-ambientale.html

4. http://www.mariadinazareth.it/Rubrica%20Pianeta%20Terra/controllo%20climatico.htm

 

Informazioni su vaturu

I am a sardinian patriot
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: