The Guardian: Assad vincerà inevitabilmente la battaglia di Aleppo

 ununiverso

soldati-siriani-su-tetto

Il giornale britannico, The Guardian, ha pubblicato un articolo sui combattimenti in corso nella citta’ di Aleppo e ha previsto la prossima vittoria di Assad. L’unico modo per mettere fine alle sofferenzd della popolazione e’ quello che si realizzi presto la vittoria delle forze siriane e che la citta’ torni sotto il controllo del governo di Damasco. La battaglia volge ormai al termine e tutto lascia credere che il piano militare sia riuscito e l’Esercito siriano di Assad esca vittorioso.

Le dichiarazioni bellicose dei  responsabili occidentali non cambiano nulla sulla questione di fondo”, ha segnalato Adrian Hamilton, redattore internazionale del giornale. The Guardian  consiglia l’Occidente di guardare la realta’attraverso il prisma della battaglia di Aleppo: “la Russia si e’ coinvolta nella guerra per mantenere Assad al potere ed ha la posizione di vantaggio”.

“Non importa quanto forte sia la resistenza dei gruppi armati, alla fine l’Esercito siriano vincera’”, riferisce il giornale.

Successivamente  l’analista esamina i motivi del fallimento della tregua conclusa fra Russia e USA nella lotta contro i terroristi del Fatah al-Sham e conclude: “non ci sra’ mai alcuna battaglia in comune fra USA e Russia contro questi gruppi terroristi. Non c’e’ dubbio che l’ Occidente si e’ messo da solo nella trappola di voler dare appoggio ai ribelli ed ai  terrroristi in Siria”,  afferma l’ analista, aggiungendo che questi ultimi sono incapaci di fare nulla per impedire la loro sconfitta ad Aleppo, nonostante tutte le armi e l’appoggio ricevuto dall’Occidente.

La  Russia invia altri aerei in Siria

Nel frattempo, mentre continuano le tensioni e gli scontri verbali fra USA e Russia sulla Siria, la Russia ha provveduto ad inviare rinforzi aerei in Siria con intere squadre di caccia bombardieri Sukoi Su 24 e Sukoi Su 34 per rafforzare le forze aeree schierate nella base di Hmeymin, nella provincia di Latiaka, secondo le informazioni passate dalla Izsvetia. Secondo questa agenzia, altre squadre di caccia bombardieri russi attendono ordini per portarsi sul suolo siriano.

Secondo il responsabile dell’ufficio esteri della Difesa russo, Fyodor Lukyanov, l’invio di altri caccia in Russia e’ una risposta di Mosca al fallimento della tregua ed all’ inadempimento da parte USA degli impegni presi nell’accordo.

Secondo vari osservatori, il rafforzamento del dispositivo militare russo in Siria e’ un preciso segnale che Mosca ha preso molto sul serio le minacce di un intervento militare USA in supporto dei gruppi ribelli in Siria e si prepara a rispondere. In ogni caso la Russia non intende abbandonare  la Siria e si e’ frapposta a contrastare il piano USA Saudita di smembramento del paese arabo.

Fonti: Hispan Tv   The GUARDIAN

Traduzione e sintesi: L.Lago

Advertisements

Informazioni su vaturu

I am a sardinian patriot
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...