Ordo ab Chaos e Marchio della Bestia: CONFERENZA Giorgio Bongiovanni e Pier Giorgio Caria –

 

APRIAMO GLI OCCHI E COMPRENDIAMO COSA STA ACCADENDO ATTORNO A NOI

ASCOLTIAMO E FACCIAMO NOSTRA LA PAROLA

Ordo ab Chaos e Marchio della Bestia.

Il motto degli illuminati è Ordo ab Chaos, ordine dal caos!

Non voglio essere ripetitivo nei miei articoli, ma questo argomento è molto importante al momento, per archiviarlo senza approfondirlo.

Il caos che vedete crescere sotto i vostri occhi, provocato volontariamente dai governi occidentali in testa, corrotti eMassonico-satanisti, pianificato a tavolino, sarà la causa dell’adempimento di molte profezie che riguardano gli “ultimi tempi”.

Rudolf Steiner, fondatore dell’antroposofia, disse che tra i mezzi più significativi di cui Arimane, l’anticristo, (Al momento non è un personaggio famoso, ma lo sarà molto presto), dispone per agire sulla terra, vi è quello di promuovere nell’umanità il pensiero astratto.

Dal momento che il pensiero astratto è oggi tanto amato, stiamo preparando nel modo più favorevole ad Arimane la sua comparsa.

Quindi, in sostanza, la colpa sarà nostra, dell’apatia e indifferenza della massa, se avrà ogni potere, sulle nazioni e sulle nostre vite, arrivando al punto di impiantare, forse, un “Microchip” sottopelle, come ciliegina sulla torta!

Stainer aggiunge:

Nulla potrebbe meglio predisporre la cattura della terra intera da parte di Arimane, per la evoluzione, che il continuare la vita astratta ed astraente già oggi penetrata persino nella vita sociale. È questa una delle finzioni, uno degli scherzi attraverso cui Arimane prepara, secondo il suo disegno, il suo regno sulla terra.

Invece di mostrare oggi agli uomini ciò che ha da venire in base ad un’esperienza completa, si parla all’umanità di teorie generiche, persino di teorie sociali”. Coloro che parlano di teorie ritengono astratto proprio quanto si rifà all’esperienza, poiché non hanno alcuna idea della vita.

Tutto ciò fa parte del piano voluto da Arimane.

Arimane ha però anche un altro modo di predisporre la sua venuta, ossia attraverso, una errata interpretazione dei Vangeli, (e anche qui si tratta di qualcosa che oggi deve venire reso noto).

Quindi Arimane, (spirito maledetto, anticristo o uomo dell’abominio, viene nel nome della pace, Daniele 8:24-27/11:21/2Tessalonicesi2:3-5, Apocalisse 13:8). Chi non ha dimestichezza con le profezie della Bibbia, il libro meno letto di tutti, anche se il più diffuso, ma il più profetico e rivelatore, farebbe bene a iniziare a leggerla, e studiare queste profezie sin da ora, questo è il mio consiglio, perché è l’unico modo per non essere ingannati.

Altri anticristi, così definiti, accompagnano Arimane nei suoi propositi. Sono i venditori di armi, di droga, la Mafia il braccio armato della famiglie più potenti al mondo, sotto il suo dominio, compresi la maggioranza dei prelati della Chiesa Cattolica Apostolica Romana, (divisa in una guerra interna percepibile), che hanno venduto la loro anima a Lucifero,attraverso la Massoneria deviata e satanica. Quindi ora siamo nel periodo storico chiamato Apocalisse, ma con la seconda Venuta di Gesù Cristo, i figli di Satana, saranno cacciati a frustate come fece con i mercanti del Tempio duemila anni fa, nel prossimo giudizio finale.

Già da tempi non sospetti, certi soggetti, hanno mirato alla creazione di un Nuovo Ordine Mondiale, non una “teoria della cospirazione” o ipotesi, ma scritto nero su bianco, dichiarato in pompa magna, da certi leader politici, addirittura da alcuni Papi, in termini chiari e inequivocabili.

Chi non “crede” nei complotti, (che i potenti fanno alle nostre spalle, e poi furbamente ridicolizzano), dovrebbero rivedere le loro convinzioni, visto come vanno le cose, non è una questione di credere, ma di capire! Il Credere non significa nulla, èl’oggettività dei fatti che conta.

Il credo non ha più senso, ha senso cercare di capire, di comprendere ciò che si sta concretizzando sotto i nostri occhi.

Piramide del potere, Parole di questo generale Russo

Chi adorerà la Bestia, cioè l’anti-Cristo?

Apocalisse 13:16… faceva sì che a tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e servi, fosse posto un marchio sulla mano destra o sulla fronte; 17 e che “nessuno potesse comprare o vendere” se non chi avesse il marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. … il … numero è 666.

Il marchio della bestia di cui parla l’Apocalisse di Giovanni, è in primis il Denaro!

La scrittura dice chiaramente che, nessuno poteva comprare, ne vendere se non chi avesse il marchio! Tutto è legato al denaro! Anche i sentimenti sono legati a questo marchio.

Verificarlo è semplice, sulle monete da 50 centesimi da 1-2 Euro, nella facciata principale, ci sono 6 stelle, + 6 linee + 6 stelle! 6+6+6= 666

euro

Questo spiega il perché, il passo di Apocalisse 13:17 dice: E che nessuno potesse comprare o vendere se non chi avesse il marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. … il … numero è 666.

Nessuno può negare che il Dio attuale di questo mondo, di questa generazione, è il denaro! Il Denaro è più di ogni altra cosa, la radice di ogni male della società attuale, è nei nostri pensieri ogni santo giorno della nostra vita!

Il Denaro come segno sulla fronte, rappresenta il pensiero che domina i nostri pensieri di continuo, la mano destra invece rappresenta l’uso che si fa del denaro.Trascurando a causa di esso,qualsiasi valore spirituale nell’arco della vita.

Leggendo il verso di Apocalisse 13:6, vediamo che il marchio della bestia il 666 è legato anche al suo nome. La parte B del verso dice: Chi avesse il marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. … il … numero è 666.

Quindi il marchio della bestia 666 è legato al suo nome, che lo rappresentano!

Alcuni interpretano il nome Vicarius filii Dei, cioè vicario di Cristo, o l’identità dell’anticristo, con la persona del Papa! Vedi Qui. Personalmente non lo credo! L’anticristo non è il Papa, ma Papa Francesco, sa sicuramente chi è questa persona, e sa bene che siamo nel tempo della seconda venuta di Cristo, anche se pubblicamente non può ammetterlo, per ragioni di potere interno al Vaticano.

Sapremo con certezza legare l’anticristo al suo nome, e al numero 666 che lo identificano, (le banche sono un indizio), quando si manifesterà al mondo, cioè a breve, visto che è capo della commissione economica mondiale. Per il momento oltre al denaro fisico, che porta il suo marchio ben visibile sulle monete dell’Euro, altre ipotesi o congetture rimangono tali!

Secondo il messaggio che Miriam, la Madre di Gesù, (Madonna secondo la tradizione Cattolica) nella sua apparizione alla salette, nel 1846, nel suo messaggio ai pastorelli disse che, Arimane sarebbe nato da una monaca ebrea e un vescovo, e si sarebbe insediato a Roma!

Questo non significa che sia la persona del Papa, come accennato prima, insediato significa che, il Vaticano è insediato da molte forze anticristiche, e che l’anticristo comanda anche al suo interno, ma sempre per mezzo del potere del denaro, dell’economia e della corruzione.

Non escludo che introdurranno forzatamente o con l’inganno un “microchip”, anche se la maggioranza delle persone ormai è marchiata nelle coscienze, non perché possiede denaro, o deve guadagna denaro per vivere, ma perché ha sostituito l’amore verso Dio e il prossimo, con l’amore per il dio denaro!

Perché affermo che potrebbe esserci il tentativo di introdurre anche un microchip, come ciliegina sulla torta? In un messaggio ricevuto dalla veggente Luz de Maria, dalla S.S. Madre Miriam, (nella tradizione Cattolica la Madonna la Madre di Gesù), la veggente afferma:

MOLTO PRESTO DARANNO IL VIA ALL’OBBLIGATORIETA’ E ALL’IMPIANTO DEL MICROCHIP, IN MODO CHE CIASCUNO DI VOI LO ACCETTI. SAPETE BENE CHE QUESTO E’ IL SIGILLO DI SATANA, tramite il quale non solo seguiranno ogni vostro passo e controlleranno la vostra vita sociale, ma anche le vostre condizioni economiche, giungendo perfino a controllare la vostra mente, di modo che anche se voi interiormente lo desidererete, non riuscirete a pronunciare una sola parola di preghiera, nemmeno per poter chiedere aiuto a Mio Figlio. (Ap. 13, 16-17)”. Messaggio dell”8 ottobre 2015, Vedi Qui.

Personalmente vado sempre con i piedi di piombo con questi messaggi divulgati e ricevuti da veggenti, ma al momento mi sento di considerarlo, perché Luz De Maria è una veggente accreditata, molto osteggiata dalle autorità ecclesiastiche. Ilmicrochip, (se sarà introdotto o meno lo vedremo), non sarà l’espressione peggiore della bestia per il controllo, la peggioresarà più profonda, perché impressa nella coscienza di coloro che se lo faranno impiantare, come conseguente all’avidità, all’egoismo, al materialismo, menefreghismo e all’ignoranza, che non lasciano spazio ad altri o ad altro, difficile da estirpare dalle coscienze individuali e collettive. Per questo i media bombardano le masse disinformandole costantemente.

Nella sua lettera Timoteo scrive: 1Timoteo 4:1-3 negli ultimi tempi alcuni apostateranno dalla fede, dando ascolto a spiriti seduttori e a dottrine di demoni, per l’ipocrisia di uomini bugiardi, “marchiati nella propria coscienza”

Quindi il marchio della bestia, al momento, quello più chiaro da individuare, oltre ad essere stampato nelle monete, èl’amore per il denaro, amore insinuato come un marchio nella coscienza degli individui. Quante famiglie si sono indebitate, andando sull’astrico a causa del vizio e l’amore per gioco di azzardo?

Lo stato Italiano vorrebbe, (notizia recentissima) aprire qualche altro migliaio di punti Slotmachine in tutta Italia, per aumentare gli introiti! Se non è questa istigazione al gioco, e all’amore per il denaro, che cosa lo è?

Il Papa domenica 19 ottobre ha detto, vedi l’articolo: “L’attaccamento al denaro divide le famiglie e causa le guerre”. Dopo questa dichiarazione, nei giorni seguenti, mercoledi 22 ottobre, “guarda il caso”, tutti i giornali di regime, intitolavano: Il Papa è malato, ha un tumore, al cervello, ecc… Questa è la conferma che ha toccato il tasto giusto!

Chi vuole intendere, intenda! Vogliono farlo passare per un malato di mente, e in più lo stanno minacciando di morte? Due piccioni con una fava?

Gesù Cristo cacciò a pedate i mercanti del tempio, che possiamo accostare ai banchieri moderni! Vangelo di Matteo capitolo 21, questo perché sapeva bene dove era la radice di tutti i mali.

Quindi l’amore per il denaro rappresenta già un marchio spirituale, dell’anticristo, e faciliterà anche l’introduzione di un eventuale microchip, con le conseguenze che ne deriveranno, perché amare e idolatrare il Dio denaro, è come vendere l’anima al diavolo. Come fanno i padroni del denaro che pagano gli eserciti, per imporre l’ubbidienza, col potere ed emarginare, imprigionare e uccidere, ecco cosa è l’amore per il Dio denaro.

1Timoteo 6:10

L’avidità del denaro infatti è la radice di tutti i mali e, per averlo grandemente desiderato, alcuni hanno deviato dalla fede e si sono procurati molti dolori.”

Annuncio dell’anticristo sulla Terra

Credere di essere liberi mentre non lo si è affatto, è peggio che non esserlo, non si rincorre la vera libertà, ma un’illusione.

Al di sopra dei finti governi, c’è una mente fatta di personaggi “ibridi”che hanno poteri superiori, dirigenti di progetti sovrumani che opera sui piani delle energie sconosciute, dei poteri psichici ed animici.

Questi “giocano sporco” con tutti e non sono avvicinabili. Ma non si rendono conto che saranno loro le prime vittime dell’inganno. I legiferatori hanno creduto di riuscire a diventare “Dio”, illudendosi di averLo “ucciso”, diventando dominatori sull’umanità, obbligando chiunque a rispettare la loro legge sopra ogni cosa, pena la morte! Mentre loro hanno già il piede nella fossa della seconda morte.

Apocalisse 13:8, E tutti gli abitanti della Terra adoreranno la Bestia, i cui nomi non sono scritti nel libro della vita dell’Agnello, (l’Agnello rappresenta Cristo). Mentre nel libro della vita ci sono i chiamati, gli eletti e fedeli a Cristo.

La sorte di coloro che adoreranno la bestia.

Apocalisse 14:9-11:9, Un terzo angelo li seguì dicendo a gran voce:

«Se uno adora la bestia e la sua immagine e ne prende il marchio sulla sua fronte o sulla sua mano, 10 berrà anch’egli il vino dell’ira di Dio, versato puro nel calice della sua ira e sarà tormentato con fuoco e zolfo davanti ai santi angeli e davanti all’Agnello. 11E il fumo del loro tormento salirà nei secoli dei secoli, e non avranno requie né giorno né notte coloro che adorano la bestia e la sua immagine e chiunque prende il marchio del suo nome».

“Per tormento con Fuoco e Zolfo, si intende la Morte Seconda”.

La morte seconda è la morte dello spirito, cioè la perdita della scintilla divina individuale cosciente e intelligente, o dell’Ego Sum dell’Io Sono! Regressione dello spirito individuale umano a quello animale, o peggio vegetale fino al minerale, per tempi e cicli evolutivi lunghissimi, che possono durare milioni di anni, a seconda del peccato commesso!

Qualcuno si chiederà: Dove è la prova di questa regressione allo spirito collettivo animale, come punizione da parte di Dio? Rispondo che la prova è sempre nelle scritture! Un episodio nella Bibbia, descrive la sorte di quelli che disubbidiscono alle leggi Divine o addirittura si vantano della loro gloria davanti a Dio e lo sfidano, come fanno ora i potenti di turno! Ma Dio come allora, così anche ora, darà loro il castigo che si meritano!

Come punizione, per la sua vanagloria al Re Nabuconatser o Nabucodonosor, Dio gli tolse l’Ego Sum! Cioè l’Io individuale,o scintilla individuale cosciente o intelligente, che distingue gli uomini dagli animali, e finì per mangiare l’erba dei campi, la paglia come le bestie. Dopo sette anni Dio, gli restituì lo spirito individuale intelligente, e ritornò in se. Libero di Daniele cap,4:29-37:

“Dodici mesi dopo, mentre passeggiava sul palazzo reale di Babilonia,30 il re prese a dire: «Non è questa la grande Babilonia, che io ho costruito come residenza reale con la forza della mia potenza e per la gloria della mia maestà?». 31Queste parole erano ancora in bocca al re, quando una voce discese dal cielo:

«A te, o re Nebukadnetsar, si dichiara: il tuo regno ti è tolto; 32 tu sarai scacciato di mezzo agli uomini e la tua dimora sarà con le bestie dei campi; ti sarà data da mangiare erba come i buoi e passeranno su di te sette tempi, finché tu riconosca che l’Altissimo domina sul regno degli uomini e lo dà a chi vuole». 33 In quello stesso momento la parola riguardante Nebukadnetsar si adempì.

Egli fu scacciato di mezzo agli uomini, mangiò l’erba come i buoi e il suo corpo fu bagnato dalla rugiada del cielo, finché i suoi capelli crebbero come le penne delle aquile e le sue unghie come gli artigli degli uccelli. 34 «Alla fine di quel tempo, io Nebukadnetsar alzai gli occhi al cielo e la mia ragione ritornò, benedissi l’Altissimo e lodai e glorificai colui che vive in eterno, il cui dominio è un dominio eterno e il cui regno dura di generazione in generazione. 35 Tutti gli abitanti della terra davanti a lui sono considerati come un nulla; egli agisce come vuole con l’esercito del cielo e con gli abitanti della terra.

Nessuno può fermare la sua mano o dirgli “Che cosa fai?”. 36 In quello stesso tempo mi ritornò la ragione, e per la gloria del mio regno mi furono restituiti la mia maestà e il mio splendore. I miei consiglieri e i miei grandi mi cercarono, e io fui ristabilito nel mio regno e la mia grandezza fu enormemente accresciuta. 37 Ora, io Nebukadnetsar lodo, esalto e glorifico il Re del cielo, perché tutte le sue opere sono verità e le sue vie giustizia; egli ha il potere di umiliare quelli che camminano superbamente».”

Nabucodonosor fu castigato per solo sette anni, mentre era ancora in vita incarnato come uomo, fece la morte seconda, cioè la morte dello spirito, a causa della sua vanagloria, ma gli bastò e avanzò come castigo! Infatti chiese perdono a Dio dopo la terribile esperienza! Vi immaginate per milioni di anni?

Vi immaginate reincarnarsi per milioni di anni in corpi di animali, con il ricordo di esser stati uomini! Magari colti, professori universitari che godevano di libero arbitrio? Ecco cosa è il castigo eterno, la morte seconda, il lago di fuoco e zolfo, l’inferno.

La morte seconda è ribadita più volte nel libro dell’Apocalisse, ad esempio nel cap,21:8.

Il peggio sarà per i detentori del potere, senza scupoli, ( non a caso David Icke nei suoi libri spesso li definisce, confraternita Babilonese), e come lo era il Re Nabucodonosor, possessori di ricchezze, commercianti di morte, la maggioranza di loro, torneranno indietro fino al regno minerale, ed il loro spirito non avrà pace per milioni di anni fino a che gli verrà ridata lo possibilità di cavalcare ancora un corpo umano e redimersi, (approfondirò il discorso dei cicli evolutivi dello spirito nei prossimi articoli), vi assicuro che è un duro prezzo da pagare per un po’ di vanagloria! Dio non è solo amore ma anche giustizia, legge di Giustizia Universale! Ecco il motivo per cui, se non si ubbidisce alle Leggi Universali, create dalla intelligenza universale onnicreante chiamata Dio, senza curarsi della sua Giustizia non ci può essere né Pace né Amore, neEvoluzione umana, ma solo caos.

Cristo vincerà la battaglia finale!

Apocalisse 12:7-14:

Informazioni su vaturu

I am a sardinian patriot
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...